Primavera: un vero peccato!

Home » Blog » Primavera: un vero peccato!

Primavera: un vero peccato!

Sprecare il cibo, l’acqua, il proprio tempo: quando lo facciamo o vediamo altri farlo, la prima cosa che pensiamo è spesso: «È un vero peccato!». La Pasqua cristiana si avvicina, credenti e non si apprestano a festeggiarla: è occasione del riunirsi della famiglia e di persone care intorno alla stessa tavola, di scambiarsi doni ed effusioni. Questa Pasqua facciamola più bella, sgargiante d’amore e diversa: non mangiamo gli agnellini. Quindi non prenotiamo dal macellaio o al supermercato le loro carni. Non si tratta di scegliere tra una vita e un’altra, non ci sono graduatorie, qui suggeriamo di cominciare proprio dalla Pasqua che significa “passaggio” in ebraico, facendo un passo nella giusta direzione, come lasciar vivere un cucciolo di poche settimane e scoraggiare per gli anni a venire questo tipo di attività e di commercio. “Peccato” è anche la parola che fa pensare a qualcosa che rende pesante la nostra vita: a Pasqua una scelta d’Amore come questa ci rende certamente più leggeri e più liberi.

 

Pagine Vegan

By | 2017-05-08T12:03:49+00:00 marzo 23rd, 2017|Categories: Aspetti teologici, Bioetica animale|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

Translate »